• Riserva della Biosfera

reservadelabiosfera1Cofete Beach (Fuerteventura), sede del progetto di reintroduzione della tartaruga caretta (Caretta caretta), ha ospitato con successo Venerdì il rilascio di tre nuove unità, che è rimasto per un anno e mezzo nella cura di esperti. I volontari, che per tutto questo tempo sono curati nelle copie vivaio di Morro Jable (Pájara), sono stati responsabili per il rilascio dopo aver determinato che gli animali erano il giusto peso e misura, al fine di sopravvivere nel Mar Il centinaio di persone che hanno partecipato l’emissione può aver conosciuto, tramite il direttore di Riserva della Biosfera spiegazioni di Fuerteventura, Tony Gallardo, le caratteristiche di questi animali e del pericolo che esse sono esposti a scaricare rifiuti , olio e affrontare il mare. I campioni sono identificati con un microchip che permetterà, in caso di ritorno al nido sull’isola, il progetto prevede di farlo entro dieci o quindici anni, se sono nati Cofete tartarughe, in cui vi siano prove nidificaban che fino all’inizio del XX secolo. Fuerteventura è una Riserva della Biosfera I valori culturali, etnologiche, naturale, marine, paesaggio e geologia, e l’impegno dell ‘isola di Fuerteventura con energie rinnovabili, gestione delle risorse idriche con, o una pesca responsabile, Fuerteventura e hanno fatto una gran parte del loro mari, il titolo creditori di Riserva della Biosfera, un vero e proprio apprezzamento per il lavoro delle persone a favore dello sviluppo sostenibile. La particolarità delle sue caratteristiche geologiche e ampie patrimonio naturale, che emerge dalla secchezza e la presenza di un ambiente marino ricco e diversificato, dare una forte personalità isola di Fuerteventura. Il risultato è un ricco patrimonio culturale e di tradizioni, che riflette i suoi edifici, uso del suolo, dell’allevamento e della pesca. reservadelabiosfera6La sua vicinanza con l’Africa definisce uno dei suoi tratti caratteristici, il suo clima estremo, che determina come il deserto e semi-deserto. Questo è specificato in un ambiente insulare è ben conservato, grazie soprattutto alla naturale-climatiche e morfologiche-grandi aree che sono rimaste intatte contro le pressioni umane. La costa occidentale dell’isola mantiene una natura praticamente incontaminata, lungo un centinaio di chilometri di costa. Fuerteventura è anche la più antica isola delle Canarie, e si può osservare in situ dei fenomeni che portano alla formazione dell’arcipelago, fino al punto di essere uno dei migliori osservatori Macaronesia paleontologico. Tutte queste caratteristiche fanno di Fuerteventura una zona unica all’interno della Rete Mondiale delle Riserve della Biosfera, dichiarazione che prevede l’applicazione di nuovi concetti giuridici o restrizioni. Tuttavia, richiede il sostegno di istituzioni e sociale, politico e scientifico, che dovranno lavorare insieme per realizzare il piano d’azione destinato. L’implicazione di tutto è necessaria nella realizzazione degli obiettivi del programma MAB e la manutenzione di questo titolo si distingue l’isola come uno sviluppo unico, solidale e impegnata merito. reservadelabiosfera3Zonizzazione Fuerteventura Riserva della Biosfera Ogni biosfera deve avere zoning appropriato come un sistema di gestione in tre aree fondamentali, che differiscono principalmente nel livello di conservazione perseguito in ciascuno di essi e, quindi, nella natura delle attività facenti permesso di sviluppare. Area Core: conservazione e protezione delle risorse naturali, che consentono la ricerca e il monitoraggio, e tutto ciò che non comporta il degrado ambientale uso o promuovere la loro conservazione. Zona cuscinetto: coinvolgimento del nucleo o adiacente ad esso, esso incoraggerà strategie di sviluppo sostenibile in campo sociale, economico, educativo e informativo, tra cui il turismo e il divertimento di ricreazione. E ‘in grado di sviluppare attività di sperimentazione, al fine di migliorare la produzione di risorse naturali, come la vegetazione, le colture, la pesca, la fauna selvatica, ecc. Zona di transizione: più grande area della riserva, dove il grado di intervento umano è maggiore. Anche per il più flessibile, tutte le attività devono essere condotte in base a criteri di sostenibilità. I suoi abitanti, attraverso le amministrazioni, le associazioni e il settore privato sono invitati a collaborare per lo sviluppo e la gestione sostenibile del territorio, per il bene dei suoi abitanti. La dichiarazione della Riserva della Biosfera di Fuerteventura è più restrizioni pre-esistente, la sua suddivisione in zone è stato progettato in base alla distribuzione di altra protezione precedentemente designata terra e del mare nell’ambito della rete di naturale protetta spazi Canaria o Natura 2000, tra gli altri.